on 15 dicembre 2014

458 Special

la Spider da RECORD



Presentata a settembre al salone di Parigi, il nuovo modello di casa Ferrari, 458 Speciale A, è una spider in serie limitata “speciale” che celebra il successo della 458 nelle sue diverse declinazioni, confermato dai numerosi premi internazionali e dalle vittorie in pista.

Come ogni Ferrari che si rispetti anche la 458 Speciale A ha lasciato il segno. Tra i fortunati che hanno avuto l’occasione di ammirarla a Parigi qualcuno si sarà probabilmente domandato perché
un gioiello simile debba essere destinato solo a 499 persone. Già, perché se l’auto del Cavallino di per sé non è per tutti, in questo caso è un oggetto quasi impossibile, dal momento che è stata riservata solo a 499 clienti collezionisti.

458Special_003

La 458 Speciale A, dove la “A” sta per aperta, è la spider più prestazionale nella storia della Ferrari. Coniuga performance estreme con il piacere della guida all’aria aperta. Il ricorso al tetto rigido ripiegabile in alluminio, che impiega soli 14 secondi per abbassarsi o alzarsi è un elemento distintivo che la rende di soli 50 Kg più pesante rispetto alla versione chiusa, mantenendo comunque il tempo dello 0-100 km/h in 3 secondi. Il V8 stradale aspirato più potente nella storia della Ferrari eroga 605 cv di potenza massima e 540 Nm di coppia a 6000 giri. I tre titoli “Best Performance Engine” ottenuti da questo motore sono ricordati nella specifica targa dedica in abitacolo. Per gli amanti della guida open-air ad alta velocità non c’è dubbio: sarà un bel divertimento.

Le forme della 458 Speciale A sono come per tutte le vetture di Maranello strettamente funzionali alle prestazioni. Una serie di soluzioni innovative e originali ha permesso di ottenere la migliore efficienza aerodinamica di sempre per una spider Ferrari. Questo irripetibile esemplare viene presentato in livrea giallo triplo strato con banda centrale blu Nart e bianco Avus, con cerchi forgiati a cinque razze in grigio corsa. Gli interni, fortemente ispirati alle corse, sono caratterizzati dall’impiego di materiali nobili e leggeri, trattati con l’artigianalità e la cura tipiche della Ferrari.